Welfare to Work re-impiego, completata la fase istruttoria. 52 aziende ammesse a finanziamento, 68 lavoratori coinvolti

Obiettivo: favorire un rapido rientro nel sistema produttivo dei lavoratori svantaggiati mediante la concessione di aiuti alle imprese
Obiettivo: favorire un rapido rientro nel sistema produttivo dei lavoratori svantaggiati mediante la concessione di aiuti alle imprese

La Regione Molise, con Determinazione del direttore generale n. 469 del 2011, ha approvato il programma "Azione di sistema Welfare to Work per le politiche di re-impiego nella Regione Molise" (pubblicato sul BURM n. 32 del 20 dicembre 2011), finalizzato al potenziamento degli interventi volti a re-inserire i soggetti espulsi dal mercato del lavoro o a elevato rischio di disoccupazione.
 
L'obiettivo  è quello di favorire un rapido rientro nel sistema produttivo dei lavoratori svantaggiati mediante la concessione di aiuti, nella forma di sovvenzione diretta in denaro, alle imprese che li avessero assunto a tempo indeterminato o che avessero trasformato, sempre a tempo indeterminato, un rapporto di lavoro già in essere, garantendo un periodo continuativo di occupazione di almeno due anni.
 
Gli aiuti all'occupazione previsti dall'Avviso pubblico e,  riservati, appunto, alle imprese che dal 1 gennaio 2011 avessero effettuato, presso una o più unità produttive ubicate nella Regione Molise o nel territorio delle Province confinanti, l'assunzione a tempo indeterminato o la trasformazione a tempo indeterminato del contratto di lavoro (full time o part time non inferiore a 20 ore settimanali)  di lavoratori svantaggiati, sono stati finanziati per un importo complessivo pari a 800.000,00 euro, a valere sulle risorse del POR - FSE 2007 - 2013 (capitolo di bilancio 12516, impegno di spesa n. 976 del 12 dicembre 2011).

Alle aziende risultate finanziabili dovranno essere erogati incentivi pari a:
1. 8.000,00 euro per ogni lavoratore, nei casi di assunzione o trasformazione del contratto a tempo indeterminato del rapporto di lavoro (full time o part time non inferiore a 20 ore settimanali) presso unità produttive operanti nella Regione Molise;
2. 6.000,00 euro per ogni lavoratore, nei casi di assunzione o trasformazione del contratto a tempo indeterminato del rapporto di lavoro (full time o part time non inferiore a 20 ore settimanali) presso unità produttive operanti nei territori delle Province confinanti con la  Regione Molise
 
La struttura dell'Assessorato alle Politiche per l'occupazione ha concluso la fase di esame e valutazione delle istanze pervenute ed ha approvato, con Determinazione dirigenziale n. 262 del 12 settembre 2013, pubblicata sul BURM n. 28 del 16 ottobre 2013, la graduatoria delle 52 aziende ammesse a finanziamento per un totale di 68 lavoratori coinvolti. Terminata la fase istruttoria, la struttura assessorile, dunque, sta predisponendo i provvedimenti di concessione, liquidazione e pagamento del contributo dovuto.
 
Considerata l'importanza della misura, che rappresenta un'azione utile per aiutare aziende e lavoratori in un momento di grave crisi economica, come quello attuale, è nostro dovere istituzionale provvedere in maniera tempestiva all'erogazione del contributo spettante ai soggetti beneficiari.

 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO