Trasporto pubblico locale, il Tar respinge il ricorso di Atm. Frattura e Nagni: avanti adesso per costruire un servizio necessario alla collettività

Frattura: "Prendiamo atto con soddisfazione della sentenza emessa dal Tar Molise un punto fermo in una vicenda gravata di pesanti contrapposizioni"
Frattura: "Prendiamo atto con soddisfazione della sentenza emessa dal Tar Molise un punto fermo in una vicenda gravata di pesanti contrapposizioni"

Campobasso, 26 febbraio 2015-Il Tribunale amministrativo di Campobasso ha respinto il ricorso dell'Azienda di trasporti Molise, Atm spa, presentato, tra gli altri, anche contro la Regione Molise. L'istanza puntava all'annullamento della delibera di Giunta regionale n.984/2013 che disponeva l'annullamento dell'aggiudicazione provvisoria, non aggiudicazione e dichiarazione di gara deserta per assenza di atti conformi nella procedura ristretta per l'affidamento del servizio pubblico locale extraurbano di competenza della Regione. Ne danno notizia il governatore Paolo di Laura Frattura e l'assessore Pierpaolo Nagni.

"Prendiamo atto con soddisfazione della sentenza emessa dal Tar Molise - dichiarano Frattura e Nagni -, un punto fermo in una vicenda gravata di pesanti contrapposizioni. Il verdetto che respinge l'istanza dell'Atm non solo dà ragione alle decisioni prese dalla Giunta regionale, ma ci consente, ed è questo l'aspetto più importante, adesso di proseguire nella costruzione trasparente e corrispondente alle regole di un servizio necessario alla collettività, qual è il trasporto pubblico locale extraurbano".


 
 
 
 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO