Servizio Idrico Integrato

Acqua

Le attuali politiche di tutela dell'acqua prevedono l'istituzione del "Servizio Idrico Integrato" costituito dall'insieme dei servizi pubblici di captazione, adduzione e distribuzione di acqua per usi civili e di collettamento e depurazione delle acque reflue.

Gli attori del servizio idrico integrato si suddividono in base alle funzioni loro affidate dalle leggi, che si possono sintetizzare in attività di regolamentazione, pianificazione, gestione e controllo.

 
  • L' attività di regolamentazione viene svolta dalla Regione, in accordo con gli altri enti locali, ovvero l'Autorità di Distretto, le Province, i Comuni. La Regione, in riferimento alle linee nazionali, definisce gli indirizzi generali ed il quadro di riferimento per tutte le attività di gestione del servizio idrico regionale.
  • Le attività di pianificazione vengono svolte dall'Ente di Governo dell'Ambito del Molise per il servizio idrico integrato (EGAM), istituito con legge regionale n. 4 del 22 aprile 2017 e composto da tutti i Comuni del territorio regionale. In particolare, sulla base del quadro delineato a livello nazionale e regionale, l'EGAM definisce la tariffa e gli investimenti sulle infrastrutture idriche che devono essere realizzati per garantire il servizio al cittadino. Inoltre attraverso la definizione del Piano d'Ambito vengono definiti dall'EGAM gli standard di qualità per la gestione del servizio. Infine, è cura dell'EGAM verificare il rispetto da parte del Gestore di quanto concordato nel Piano d'Ambito, in termini di investimenti e qualità del servizio.
  • La gestione del servizio, attualmente affidata ai singoli comuni, sarà garantita attraverso l'affidamento ad un Gestore Unico che avrà la responsabilità di eseguire tutti gli interventi pianificati sulla rete e sugli impianti del Servizio idrico Integrato e di garantirne la regolare manutenzione.
  • La funzione di monitoraggio ambientale e di controllo dell'acqua viene esercitata, a livello locale, da diversi soggetti con specifiche competenze: l'ASREM, alla quale spetta la tutela della salute pubblica, esercita il controllo ufficiale e la vigilanza sulle acque destinate al consumo umano; l'Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'Ambiente del Molise (ARPAM) effettua il monitoraggio sulla risorsa idrica naturale presente sul territorio di base per lo sviluppo di eventuali politiche di risanamento della risorsa.

In Evidenza


 
 

Normative e Documentazione

 

 

 

Informazioni

Regione Molise - IV Dipartimento - Governo del Territorio, Servizio Difesa del Suolo, Demanio, Opere idrauliche e marittime, Idrico integrato
Viale Elena, 1 -
86100 CAMPOBASSO
tel. 0874 429220

Contatti:
Direttore - Mauro Di Muzio
Email:
mauro.dimuzio@regione.molise.it

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO