Incoming, operatori esteri in Molise

Due giorni di confronto tra aziende molisane ed importatori provenienti da Russia, Polonia, Tunisia, India

Marinelli: "La Regione intende incentivare la produzione delle aziende molisane nei mercati esteri"
Marinelli: "La Regione intende incentivare la produzione delle aziende molisane nei mercati esteri"

Un ponte commerciale per facilitare le collaborazioni imprenditoriali tra il sistema economico molisano e quello dei grandi mercati stranieri. E' questo l'obiettivo della Missione Incoming, organizzata dallo Sprint Molise, sportello per l'internazionalizzazione d'impresa, in collaborazione con l'ICE, Istituto per il Commercio Estero, che ha avuto inizio oggi e che ha portato in Molise diciotto importatori provenienti da Russia, Polonia, Tunisia ed India.
 
Un'occasione molto importante per far conoscere agli operatori interessati il territorio, le aziende ed i prodotti agroalimentari locali, nella prospettiva di aprire nuovi canali commerciali verso l'estero ed, in particolare, verso mercati in via di espansione come quelli dei Paesi ospitati. Circa trenta aziende molisane si relazioneranno con imprenditori e buyers stranieri, creando le basi per rapporti economici stabili e duraturi nel tempo. 
 
L'iniziativa, promossa dall'Assessore alle Attività Produttive Franco Giorgio Marinelli, va a concretizzare l'obiettivo della Regione Molise di attivare un circuito virtuoso di vantaggi e sviluppi dinamici per le imprese molisane, per il progresso della regione e, addirittura, per il contesto economico internazionale.
Cercando, infatti, di affermarsi sui mercati esteri, sempre più ampi e diversificati, le nostre realtà imprenditoriali saranno stimolate a potenziare la capacità produttiva e a far fiorire nuove idee commerciali. 

 

 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO