PSR Molise, inaugurato meleto biologico

Facciolla: "Ancora una volta nella nostra piccola regione, abbiamo un esempio di ritorno all'agricoltura come motivo di sviluppo"
Facciolla: "Ancora una volta nella nostra piccola regione, abbiamo un esempio di ritorno all'agricoltura come motivo di sviluppo"

Campobasso, 6 gennaio 2018- "Un importante progetto di valorizzazione del territorio, nell'ottica di un recupero del valore agricolo della montagna e di un'economia sostenibile in zone interne e svantaggiate della Regione Molise".

Con queste parole l'assessore regionale alle Politiche Agricole, Vittorino Facciolla, rimarca l'importanza dell'iniziativa dell'azienda agricola di Fabio Sabelli che, nella tarda mattinata di giovedì  4 gennaio 2018, ha inaugurato un meleto biologico, in località Contrada Monti, a Vastogirardi.

Un impianto all'avanguardia, a circa 1.200 metri di altitudine, uno dei più alti d'Italia, dedito alla produzione di mele golden stark, golden orange e filari di mela zitella. Una scommessa in una zona fortemente svantaggiata, un investimento notevole reso possibile anche grazie a fondi provenienti  dal Piano di Sviluppo Rurale della Regione Molise 2014/2020, specificatamente in relazione alla Misura 4.1.

"Ancora una volta- sottolinea Facciolla- nella nostra piccola regione, abbiamo un esempio di ritorno all'agricoltura come motivo di sviluppo, un esempio di buona pratica per accrescere la competitività e la rinascita di un'agricoltura in montagna, per contrastare l'abbandono del territorio. Ancora una volta, abbiamo contezza della 'funzionalità' del nostro PSR  che, oltre ad avvicinare o riavvicinare i giovani all'agricoltura, offre loro un aiuto concreto, contribuendo altresì a migliorare le performance economiche ed ambientali delle attività agricole del nostro territorio".

 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO