Il Molise verso la strategia dello sviluppo sostenibile

 
 

"Il Molise verso la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile", è questa la proposta d'intervento della Regione Molise che contribuisce all'attuazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile (SNSvS) finalizzata a perseguire gli obiettivi dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

 


La proposta prevede, nella prima fase, l'analisi del posizionamento della Regione rispetto agli obiettivi di sostenibilità della Strategia Nazionale, la definizione degli obiettivi regionali e del sistema degli indicatori e il raccordo degli obiettivi strategici regionali definiti con gli strumenti di attuazione.
Da questi step verrà fuori un quadro di sintesi che sarà condiviso con il territorio, in quanto l'obiettivo della sostenibilità ambientale rappresenta una parte centrale delle politiche di sviluppo della Regione, da inserire nel contesto concreto delle realtà territoriali, non in un'ottica di competizione e di concorrenza bensì di incentivo all'integrazione ed all'ispirazione alle best practice.
Un percorso che sarà reso fruibile e partecipato alla società civile anche nell'attuale situazione di distanziamento sociale, grazie ad uno spazio virtuale creato ad hoc per favorire l'informazione sui temi di riferimento, lo scambio di informazioni e di documenti ed il confronto con tutti i portatori di interessi (stakeholders).
Lo spazio, accessibile on-line sul sito della Regione Molise, contiene, accanto alla descrizione del processo di elaborazione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile, un'ampia sezione dedicata alle normative di riferimento e l'illustrazione dell'organizzazione e delle regole che sovrintendono alla sua governance.
"Il Molise - commenta l'assessore Nicola Cavaliere - deve avere la forza e il coraggio di guardare al futuro valorizzando al massimo le sue peculiarità per proiettarle al meglio in un quadro più ampio di programmazione nazionale ed europea. Lo sviluppo sostenibile, per un piccolo territorio come il nostro, rappresenta quindi un'epocale opportunità. Il portale online - prosegue - aiuterà di conseguenza ad informare e a sensibilizzare istituzioni, imprese e società civile sui temi ormai sempre più importanti della sostenibilità. Abbiamo il dovere - conclude - di farci trovare pronti, di essere all'altezza delle nuove sfide e di guidare e non subire il cambiamento".


 
 

 


 

 

 

 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO