Liste di attesa

 
Accreditamento e Qualità

Per tempo di attesa si intende il lasso di tempo che intercorre tra il momento in cui un cittadino accede al servizio sanitario per prenotare una prestazione e la data in cui l'erogazione della prestazione viene prevista a seguito diprenotazione. Per un'efficace gestione della sempre più ampia richiesta di cure il Sistema Sanitario Nazionale ha adottato un sistema basato sulle priorità cliniche che, indicate dal medico prescrittore in ricetta, consentono digarantire l'assistenza.

 
 
 
Tempi medi di attesa

Per conoscere i tempi di attesa delle strutture sanitarie, pubbliche e private accreditate in accordo contrattuale che erogano prestazioni sanitarie in Molise, sarà possibile consultare direttamente il link dedicato al nuovo CUP, la cui attivazione è prevista nei prossimi mesi.

 
 
1 - Cosa deve riportare la prescrizione delle prestazioni di specialistica ambulatoriale ai fini della garanzia dei tempi massimi di attesa?

Il medico prescrittore (medico di medicina generale-MMG, pediatra di libera scelta-PLS, specialista in strutture sanitarie pubbliche o accreditate) è tenuto ad indicare sul ricettario del SSN:
- se si tratta di prima visita/prestazione strumentale oppure di accessi successivi;
- la classe di priorità - definisce i tempi di accesso alle prestazioni sanitarie;
- il quesito diagnostico - descrive il problema di salute che motiva la richiesta di effettuarela prestazione.

 
2 - Quali sono le classi di priorità per le prestazioni di specialistica ambulatoriale?

- Classe U (Urgente), prestazioni da eseguire nel più breve tempo possibile e, comunque,entro 72 ore;
- Classe B (Breve), prestazioni da eseguire entro 10 giorni;
- Classe D (Differibile), prestazioni da eseguire entro 30 giorni per le visite/entro 60giorni per gli accertamenti diagnostici;
- Classe P (Programmata), prestazioni da eseguire entro 120 giorni.

 
3 - Quali sono le classi di priorità per le prestazioni di ricovero?

- Classe A: ricovero entro 30 giorni per i casi clinici che potenzialmente possono aggravarsi rapidamente al punto da diventare emergenti o, comunque da recare grave pregiudizio alla prognosi;
- Classe B: ricovero entro 60 giorni per i casi clinici che presentano intenso dolore, o gravi disfunzioni, o grave disabilità, ma che non manifestano la tendenza ad aggravarsi rapidamente al punto da diventare emergenti, né possono per l'attesa ricevere grave pregiudizio alla prognosi;
- Classe C: ricovero entro 180 giorni per i casi clinici che presentano minimo dolore, disfunzione o disabilità, e non manifestano tendenza ad aggravarsi né possono per l'attesa ricevere grave pregiudizio alla prognosi;
- Classe D: ricovero senza attesa massima definita per i casi clinici che non causano alcun dolore, disfunzione o disabilità. Questi casi devono comunque essere effettuati almeno entro 12 mesi.

 
4 - Come si possono prenotare le prestazioni sanitarie?

Il canale di accesso alle prestazioni è determinato a livello regionale e prevede diverse modalità tra cui:
- Gli sportelli CUP dell'Azienda Sanitaria Regionale Molise (è inserita una tabella con tutti i riferimenti del "nuovo" CUP e di quelli esistenti dislocati in ASReM);
- Il Call Center Sanitario della Regione Molise (sono inserite informazioni per il contatto ed il link di collegamento specifico);
- Lo studio del proprio medico di medicina generale (MMG) o del pediatra di libera scelta (PLS);
- Gli ambulatori dei medici specialisti che possono provvedere alla prenotazione delle visite di controllo oppure delle visite/esami successivi al primo accesso;
- Le Farmacie comunali e quelle convenzionate abilitate del territorio regionale.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO