Finanziamenti regionali per il turismo scolastico e sociale, arrivano i controlli

Marinelli: "Impedire eventuali usi impropri dei fondi stanziati"
Marinelli: "Impedire eventuali usi impropri dei fondi stanziati"

L'Assessorato regionale al Turismo e la Guardia di Finanza hanno concordato l'avvio di controlli su tutto il territorio molisano per verificare il rispetto del Regolamento riguardante i finanziamenti per il turismo scolastico e sociale.

La Regione Molise, infatti, nell'intento di agevolare gruppi di turisti e studenti di ogni parte d'Italia e stranieri nella visita del territorio, ha disposto che spese di viaggio e di soggiorno in Molise siano in parte rimborsati con finanziamenti regionali.

Nei giorni scorsi l'Assessore Franco Giorgio Marinelli ha incontrato il Comandante regionale della Guardia di Finanza, Fernando Verdolotti, per discutere delle modalità operative per garantire appunto il rispetto delle leggi sul turismo sociale e scolastico da parte delle strutture ricettive (Bed & Breakfast, Turismo rurale, affittacamere, case ed appartamenti per vacanze), delle agenzie di trasporti e di tutti i soggetti che hanno beneficiato di fondi europei e regionali.

"La soddisfazione degli studenti o dei gruppi di visitatori che scoprono il Molise - ha dichiarato Marinelli - li rende ambasciatori della bellezza e dell'ospitalità delle nostre località. Per questo, il meccanismo di incentivazione dei viaggi predisposto dalla Regione deve funzionare correttamente ed il Protocollo d'intesa con la Guardia di Finanza servirà proprio a verificare che quanto previsto dalla legge non venga disatteso e ad impedire eventuali usi impropri dei fondi stanziati".

Verranno inoltre predisposti ulteriori controlli per accertare che le strutture beneficiarie dei finanziamenti a seguito di bandi regionali svolgano l'attività ricettiva in maniera regolare e nel rispetto della legge.

 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO