Tassa automobilistica regionale, attivate le procedure per i rimborsi nei Comuni colpiti dal sisma

La riduzione del 40%  e il conseguente rimborso del restante 60%  riguardano tutti i Comuni ricadenti nell'area del cratere
La riduzione del 40% e il conseguente rimborso del restante 60% riguardano tutti i Comuni ricadenti nell'area del cratere

L'Assessorato alla Programmazione, Bilancio e Finanze della Regione Molise informa i contribuenti residenti o aventi sede o domicilio al 31/10/2002 nei Comuni colpiti dal sisma, interessati al rimborso del 60% della tassa automobilistica regionale - le cui istanze sono state presentate secondo le modalità stabilite dall'avviso pubblico della Regione Molise del 29/06/2009 - che a partire dal 21 settembre saranno  avviate le procedure per il rimborso, ai sensi dell'art. 6 del decreto legge n. 185 del 29/11/2008, convertito con modifiche in legge n. 2 del 28/01/2009 e della D.G.R. del Molise n. 668/2009.
 
I contribuenti interessati saranno preventivamente contattati dalla società di riscossione tributi "Esattorie s.p.a." nell'arco dei prossimi mesi, iniziando a breve con il rimborso delle domande provenienti dai residenti nei Comuni le cui istanze sono state già lavorate e convalidate (sostanzialmente per ordine di arrivo), per poi procedere progressivamente con tutte le altre istanze.
 
Il rimborso sarà effettuato per tutti i richiedenti (in contanti) presso gli sportelli di Esattorie s.p.a., previo contatto telefonico o postale con i singoli interessati, che saranno invitati gradualmente a ricevere il rimborso, al fine di evitare sovraffollamenti e disservizi

 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO