Diossina Piana di Venafro, lo stato della situazione

Veduta aerea della Piana di Venafro
Veduta aerea della Piana di Venafro

In relazione alle legittime preoccupazioni dei cittadini in merito alla tematica "diossina nella Piana di Venafro", l'Ufficio stampa della Presidenza della Regione Molise riferisce quanto segue.
źGli enti strumentali della Regione (ASReM, ARPA Molise, Istituto Zooprofilattico Sperimentale) svolgono sistematicamente Piani di monitoraggio e controllo ambientale e sugli alimenti a tutela della salute dei cittadini e dell'ambiente.

Nell'ambito di tale attivitÓ istituzionali, sono emersi recentemente, su talune matrici, valori analitici dei contaminanti in esame che hanno indotto gli stessi Enti, di concerto con le competenti Strutture regionali, a predisporre controlli pi¨ approfonditi per individuarne le cause e valutare l'effettivo rischio per la popolazione.


╚ stato, pertanto, istituito un tavolo tecnico con il compito di predisporre tale Piano d'azione, con l'obiettivo di individuare con precisione le potenziali fonti di emissione, l'effettiva estensione geografica della contaminazione e le misure necessarie per l'eliminazione del problema.
In ogni caso, giÓ da tempo sono state predisposte misure di salvaguardia per evitare che i prodotti contaminati potessero essere consumati.


I risultati dell'attivitÓ di monitoraggio finora effettuata, e che vengono continuamente aggiornati, sono comunque a disposizione presso gli Organi competenti (Regione, ASReM, ARPA Molise, IZS A&M).
Gli esiti delle ulteriori attivitÓ poste in essere verranno in ogni caso resi pubblici e allo stesso modo messi a disposizione delle amministrazioni, degli organi di informazione, dei cittadini.

 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO