Zuccherificio, al vaglio del Consiglio dei ministri una proposta di finanziamento

"Nella prossima seduta del Consiglio dei Ministri, verrà discussa la proposta di finanziamento degli 86 milioni di euro da destinare al settore bieticolo-saccarifero e, in particolare, agli stabilimenti ancora in attività. Il Ministro ha precisato che tali risorse saranno messe a disposizione in parte da una quota dei fondi che la Finanziaria ha assegnato al Ministero Politiche Agricole per il settore infrastrutture (circa 65 milioni di euro) ed una parte dal bilancio di AGEA (21 milioni di euro)."

Lo ha comunicato l'Assessore regionale all'Agricoltura, Nicola Cavaliere, che  ha partecipato a Roma al Comitato Interministeriale per il settore bieticolo-saccarifero presieduto dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, On. Gianni Letta, e alla presenza del Ministro alle Politiche Agricole, Luca Zaia, il quale ha precisato che tali risorse saranno messe a disposizione in parte da una quota dei fondi che la Finanziaria ha assegnato al Ministero Politiche Agricole per il settore infrastrutture (circa 65 milioni di euro) ,e in parte dal bilancio di AGEA (21 milioni di euro).

"Nonostante le difficoltà e la forte discussione in atto - ha sottolineato Cavaliere - siamo fiduciosi in questo provvedimento che riconoscerebbe l'impegno dell'intero Governo regionale che ha sempre creduto nella scelta di proseguire nella produzione di zucchero e, nel contempo, di salvaguardare l'occupazione."
 "Abbiamo puntato sulla filiera saccarifera - ha concluso l'Assessore -  nonostante gli incentivi previsti dalla UE per riconvertire gli impianti e, in più circostanze, ci siamo confrontati con il Governo centrale affrontando un tema delicato con l'unico scopo di tutelare lo Zuccherificio di Termoli, i suoi lavoratori e l'intera filiera".

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO