San Martino in Pensilis, una risposta concreta all'emergenza immigrazione

Iorio: «Il popolo molisano ha testimoniato ancora una volta il proprio senso di solidarietà, di accoglienza e di apertura»
Iorio: «Il popolo molisano ha testimoniato ancora una volta il proprio senso di solidarietà, di accoglienza e di apertura»

 «Il Molise ha saputo, in silenzio, senza clamore e senza inutili polemiche, fare il proprio dovere e dare il proprio contributo all'emergenza immigrazione, fornendo un alloggio dignitoso e qualificato ai migranti che gli sono stati assegnati. Ne è un esempio questa struttura che il Comune di San Martino in Pensilis ha realizzato con l'ausilio della Protezione Civile regionale. Possiamo dire, quindi, che il popolo molisano ha testimoniato ancora una volta il proprio senso di solidarietà, di accoglienza e di apertura alle necessità nei confronti di persone che, per una serie di condizioni, hanno dovuto lasciare il proprio Paese per trovare rifugio in Italia in cerca di un futuro migliore».

Lo ha detto il Presidente della Regione, Michele Iorio, inaugurando oggi pomeriggio a San Martino in Pensilis "La casa per una reale integrazione degli immigrati", realizzata dallo stesso Comune con l'ausilio della Protezione Civile regionale. Presente anche, oltre alle principali autorità regionali, il Vescovo della Diocesi di Termoli-Larino, Mons. Gianfranco De Luca, e Mons. Leo Boccardi, Nunzio Apostolico a Khartoum.

 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO