Strategia Adriatico-Ionica, forum a Termoli

Michele Iorio, Presidente dell'Euregione Adriatica. Ha fortemente voluto questo forum
Michele Iorio, Presidente dell'Euregione Adriatica. Ha fortemente voluto questo forum

Su invito del Presidente dell'Euroregione Adriatica, Michele Iorio, saranno domani a Termoli, nella Sala consiliare, alle ore 17.00, per un incontro sulle strategie da mettere in atto per lo sviluppo dell'area adriatica, i vertici del Forum delle città dell'Adriatico e dello Ionio, il Forum delle Camere di Commercio dell'Adriatico e dello Ionio e il Forum delle Università Uni-Adrion.

Saranno presenti anche il Magnifico Rettore dell'Università degli Studi del Molise, Giovanni Cannata, il Sindaco di Termoli, Antonio Basso Di Brino, e i Presidenti delle Camere di Commercio di Campobasso e di Isernia, De Angelis e Brasiello. Prevista anche la partecipazione  del Vicepresidente dell'Euroregione Adriatica (Presidente della Contea di Dubrovnik e Nertva), Nikola Dobroslavic.

«L'Euroregione Adriatica - si legge nella lettera di invito del Presidente Iorio ai vertici dei tre Forum- da anni esercita la propria attività nel segno di una reale integrazione dei territori che si affacciano sull'Adriatico, valorizzando le peculiarità e le potenzialità degli attori istituzionali che vi appartengono e consolidando la cooperazione nel segno della crescita socio-economica.


Il Consiglio Europeo del 24 Giugno 2011 ha invitato gli Stati membri a continuare, in cooperazione con la Commissione Europea, il lavoro di elaborazione di una possibile strategia macroregionale Adriatico-Ionica, individuando un vero e proprio piano di azione che dovrà prevedere obiettivi definiti, misurabili e ad effettivo valore aggiunto per i territori e i Paesi di riferimento.
 Ormai da anni, alcune importanti organizzazioni e network hanno consolidato sul campo rapporti di cooperazione nelle diverse aree di competenza ed hanno contribuito ad integrare realtà territoriali, molto diverse, in un sistema di partenariato economico e sociale, che ha di fatto creato le condizioni necessarie per una programmazione strategica e di lungo periodo. 


Credo sia opportuno confrontare le diverse esperienze e farle interagire per consolidare questo comune percorso. Per questo motivo, in qualità di Presidente dell'Euroregione Adriatica, sento la necessità di promuovere un incontro che metta intorno ad un tavolo i rappresentanti dei Forum attivi nell'area Adriatico-Ionica, approfondendo le tematiche che saranno alla base della futura strategia e dando voce a tutti gli attori che negli anni hanno condotto azioni di cooperazione interregionale e transnazionale nell'area in questione. Sarà anche un'opportunità di confronto per valutare possibili forme di collaborazione e per delineare posizioni e proposte comuni da sottoporre alla Commissione Europea e ai Governi nazionali».

 
 
 
 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO