"La scuola si fa impresa", premiazione dei progetti vincitori

Sala Conferenze Camera di commercio Campobasso. Da sinistra nella foto: Giuliana Petta, Michele Petraroia, Antonio Chiatto, Ernesto D'Aquila e don Michele Socci
Sala Conferenze Camera di commercio Campobasso. Da sinistra nella foto: Giuliana Petta, Michele Petraroia, Antonio Chiatto, Ernesto D'Aquila e don Michele Socci

«La Regione Molise esprime vive apprezzamento per le scuole che hanno partecipato ad un progetto innovativo sul tema dell'impresa. Un ringraziamento al Movimento Cristiano Lavoratori di Campobasso, all'Unione regionale delle Camere di commercio, all'Ufficio scolastico regionale per il Molise e al Centro di formazione Europe Direct della Provincia di Campobasso,  che hanno ideato un concorso a premi per sostenere progetti in grado di favorire  un confronto costruttivo tra il mondo della scuola e il sistema produttivo locale».

Lo ha detto il vicepresidente della Giunta regionale del Molise, Michele Petraroia, intervenendo in mattinata, presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio di Campobasso, alla cerimonia di premiazione dei progetti vincitori della prima edizione del concorso "La scuola si fa impresa", iniziativa finalizzata alla realizzazione di prodotti creativi che valorizzino le molteplici risorse naturali, culturali e umane del territorio attraverso attività di classe. Nove gli  Istituti scolastici della regione che hanno aderito al progetto. I premi alle scuole sono stati donati dal Banco Popolare di Novara, presente sul territorio regionale con otto sportelli.

Insieme al vicepresidente Petraroia, sono intervenuti all'evento il presidente della Provincia di Campobasso, Rosario De Matteis, il direttore dell'Ufficio scolastico provinciale di Campobasso, Giuliana Petta, il responsabile Sviluppo area affari della Banca Popolare di Novara, Ernesto D'Aquila, l'assistente ecclesiastico del Movimento Cristiano Lavoratori di Campobasso, don Michele Socci, e il direttore  della Pastorale scolastica  della Diocesi di Campobasso-Bojano, Linetta Colavita.

Le professoresse Oronza Perniola e Carla Tammaro,  dell'Ufficio scolastico regionale, insieme a Carmela Basile, dell'Europe Direct,  hanno parlato della prospettiva educativa del progetto, illustrandone le principali caratteristiche.  Salvatore Gallo, esperto dell'AICA, ha affrontato il tema "Il valore delle competenze digitali certificate". Ha moderato l'incontro Antonio Chiatto, presidente del Movimento Cristiano Lavoratori di Campobasso.

 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO