PSR 2014- 2020, Facciolla punta su ricerca ed innovazione

Palazzo della Regione, Sala Parlamentino. I lavori del seminario
Palazzo della Regione, Sala Parlamentino. I lavori del seminario

«Stiamo per mettere in campo un nuovo PSR che andrà incontro alle esigenze dei cittadini; un PSR improntato alla cooperazione, alla ricerca, alla modernità ed all'innovazione che nell'amministrazione sono sempre più presenti».
Questo il commento a caldo dell'assessore regionale alle Politiche agricole e forestali Vittorino Facciolla, intervenuto in mattinata presso la Sala Parlamentino della Giunta regionale di via Genova 11, a Campobasso, durante il seminario "Obiettivi e metodi per la costruzione del Programma di Sviluppo Rurale 2014- 2020".
 
Un tema importante quello inerente il settore agricolo, come ha sottolineato lo stesso presidente della Regione Molise, Paolo Di Laura Frattura, il quale ha posto l'accento sull'importanza di un rinnovo dell'agricoltura e di tutti gli aspetti ad essa legati e sull'integrazione delle risorse professionali, finanziarie e via discorrendo.
 
«Abbiamo l'esigenza di capire cosa vogliono i nostri interlocutori - ha concluso l'Assessore Facciolla - di capire cosa producono. Il nuovo PSR dovrà totalmente calamitare l'attenzione su tematiche quali la biodiversità, la qualità della coltura, la modernità dell'agricoltura».
 
Parole chiave saranno, insomma, innovazione e ricerca. Un progetto di medio- lungo periodo sul quale l'Assessorato è straconvinto di potercela fare, di essere utile all'utente finale.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

condividi

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO